Le nostre conclusioni

I temi affrontati in questa sezione e le conseguenti considerazioni si basano su alcune delle fonti che siamo riusciti a consultare e che abbiamo citato, con l’obiettivo di agevolare la possibilità di approfondire. Non siamo medici, né esperti di relazioni politiche ma nell’epoca dei social ci piace condividere e confrontarci.

Siamo consapevoli che alcuni argomenti osservati susciteranno reazioni molto diverse: talvolta curiosità, forse scetticismo, magari fastidio oppure entusiasmo.

Questo è semplicemente bellissimo.

La diversità e al contempo il confronto, purché sano e costruttivo, sono secondo noi alla base dell’evoluzione e della conoscenza.

Sul finire degli anni ‘50 la campagna di diffamazione contro la canapa aveva vinto. Il movimento della Chemiurgia, tanto sostenuto da Ford, non aveva riscosso il risultato atteso. In cambio però il mondo riceveva l’immenso disastro ecologico a cui oggi siamo abituati: forte inquinamento dell’aria, deforestazione, inquinamento delle acque e pesanti conseguenze sulla natura e sulla società.

La canapa non può, e secondo noi non deve, essere individuata né in un senso né nell’altro come unico capro espiatorio. D’altra parte “errare humanum est, perseverare autem diabolicum”. Ironicamente diciamo che non abbiamo voglia di ripetere le dinamiche del passato.

Vi lasciamo quindi solo con una riflessione, relativa appunto alla Società. Essa era (ed è) la stessa società che tutto sommato, fino alla metà del secolo scorso, aveva provveduto tranquillamente a tutte le necessità dell’essere umano: cibo, medicine, fibre per combustibile, fibre per tessuti…solo grazie all’agricoltura…

Cannabis Service Prescrizione Canapa Terapeutica, T-Rex Legal Cannabis Italia,oli cbd, infiorescenze, resine ed estratti cbd, merchandise, semi da collezione, prodotti per la coltivazione, fertilizzanti, terricci, substrati, insetticidi e trattamenti per prevenzione canapa.